Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Per anni picchia la moglie davanti ai figli piccoli, in manette dopo la denuncia della vittima

Arrestato G.Z., 41 anni, di nazionalità albanese, residente a Lanciano. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri avrebbe reso la vita della donna un incubo di violenza e terrore

Prima beveva fino a ubriacarsi, poi aggrediva la moglie, picchiandola davanti agli occhi dei due figli minorenni. Un incubo andato avanti a lungo, con la figlioletta che ha spesso cercato di difendere, invano, la madre. Alla fine l'orco è finito in manette. G.Z., 41 anni, di nazionalità albanese, residente a Lanciano, è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia e lesioni. 

Secondo quanto accertato dalle indagini dei carabinieri, per anni la donna avrebbe vissuto nel terrore e nella violenza. Finché, per fortuna, è riuscita a denunciare il marito. In particolare, i militari hanno ricostruito due episodi recenti più gravi di tutti gli altri. Il 1° aprile, l'uomo ha insultato la donna e, poi, l'ha raggiunta in camera da letto con un coltello da cucina. Solo l'intervento della figlia l'ha scoraggiato dal suo intento. 

Pochi giorni fa, il 3 maggio, ha picchiato la moglie, addirittura con un mazzo di chiavi e, quando lei è riuscita a fuggire in strada per chiedere aiuto, l'ha raggiunta, per trascinarla in casa e continuare a picchiarla. Alla fine, per fortuna, la donna è riuscita a scappare di nuovo e a mettersi in salvo, denunciando il carnefice. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per anni picchia la moglie davanti ai figli piccoli, in manette dopo la denuncia della vittima

ChietiToday è in caricamento