menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Martino, sfonda la porta di casa e picchia la suocera

Il ventenne ha colpito la madre della sua convivente e ha tentato di buttare giù il portone dell'abitazione. Nel frattempo si è scagliato contro alcuni passanti che erano intervenuti, prima di fuggire in auto. La donna è finita al pronto soccorso

Pugni e calci alla madre della convivente. E' accaduto venerdì pomeriggio in via Salvo D'Acquisto, nel quartiere San Martino. Autore della brutale aggressione un ragazzo di vent'anni, che vive con la figlia della donna presa di mira, a quanto pare, perchè il giovane pretendeva di avere dei soldi da lei. Secondo quanto riporta Il Messaggero Abruzzo, il ventenne, fuori di sè, ha tentato di buttare giù il portone dell'abitazione, dopo averlo sfondato. Una volta trovatosi faccia a a faccia con la donna, l'ha colpita al volto, prima di fuggire a bordo di una Lancia Y scura. Nel frattempo si è scagliato contro alcune persone che erano intervenute per capire cosa stesse accadendo.

 La donna, che ha riportato una ferita sul volto e altre contusioni, è stata medicata in ospedale: la prognosi è di venti giorni. I fatti sono al vaglio dei carabinieri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Amaretti abruzzesi: cosa sono e la ricetta per prepararli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento