rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Cronaca Lanciano

Picchia la moglie e aggredisce i carabinieri: arrestato

E' accaduto vicino Lanciano: l'uomo era già stato denunciato per maltrattamenti in famiglia. La moglie ha avuto sette giorni per ecchimosi ed escoriazioni su gambe, braccia e collo

Sorpreso dai carabinieri mentre picchia la moglie, con la quale è in corso una separazione coniugale, aggredisce anche gli uomini dell’arma e finisce in manette con le accuse di maltrattamenti in famiglia, violenza, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

L’episodio è avvenuto questa notte in un’abitazione di un piccolo centro del frentano dove la famiglia, di origine marocchine, si era trasferita. L’uomo, 49 anni, solo pochi giorni fa era stato già denunciato in stato di libertà per maltrattamenti in famiglia, dagli stessi uomini dell’arma: sembra infatti che con il pretesto di incontrare i suoi figli, in più occasioni avesse raggiunto l’abitazione della donna per aggredirla e picchiarla.

Questa notte, a seguito dell’ennesima richiesta d’intervento da parte della moglie, i carabinieri, che monitoravano la situazione, sono subito accorsi. Il 49enne, per nulla intimorito dall’arrivo dei militari, non ha esitato a prendersela anche con loro, aggredendoli mentre cercavano di allontanarlo dalla vittima,  visibilmente scossa per l’aggressione ricevuta.

L’ex moglie medicata in ospedale, ha avuto 7 giorni di prognosi per ecchimosi ed escoriazioni su gambe, braccia e collo mentre i due carabinieri rispettivamente 3 e 5 giorni di prognosi per graffi ed escoriazioni sulle braccia. Tratto in arresto, su disposizione dell’A.G., è stato associato alla casa circondariale di Lanciano.    

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia la moglie e aggredisce i carabinieri: arrestato

ChietiToday è in caricamento