Cronaca Colle dell'Ara / Via dei Vestini

Piazza di Via dei Vestini: spariscono le auto davanti al Rettorato

L'assessore Colantonio annuncia l'arrivo di 12 'panettoni' in cemento per scongiurare la sosta selvaggia e il degrado. L'intervento è previsto a partire da sabato prossimo

Nella piazza di via dei Vestini, poco prima della struttura che ospita il Rettorato, arrivano dodici dissuasori per impedire i parcheggi selvaggi. Il divieto di sosta e di fermata alle auto qui viene puntualmente disatteso. Così l’assessore ai Lavori Pubblici ha annunciato che provvederà al posizionamento dei cosiddetti  “panettoni” in cemento precompresso. Nel prossimo fine settimana ne compariranno dodici e a quel punto sarà veramente difficile scavalcare con la propria vettura i massicci dissuasori da 80 chili l’uno.

Una soluzione estrema dunque per l’amministrazione comunale teatina, dal momento che, come riferisce l’assessore, le multe comminate dalla polizia municipale - una cinquantina solo l’altro giorno - non bastano. “La piazza di via dei Vestini – ribadisce Colantonio - è nata solo ed esclusivamente quale elemento ad uso pedonale di collegamento tra l’ateneo e l’area del Villaggio Mediterraneo. Ne è dimostrazione il materiale di pavimentazione costituito da travertino con finalità estetiche che non può, pertanto, essere sottoposto a sollecitazioni dovute dal transito e sosta di veicoli”.

Il parcheggio è abusivo e pericoloso, poiché insiste su una struttura che costituisce la copertura di una galleria viaria. Una decina di giorni fa anche il consigliere comunale ed ex assessore Febo aveva posto all’attenzione le condizioni in cui versano il finto parcheggio e tutta l’area in genere.

Con i blocchi di cemento intanto, l’amministrazione comunale spera di scongiurare definitivamente l’azione di degrado e la sosta selvaggia che da anni interessano la piazza.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza di Via dei Vestini: spariscono le auto davanti al Rettorato

ChietiToday è in caricamento