Cronaca Lanciano

Piano Traffico Lanciano, il Wwf chiede attenzioni per ciclisti e disabili

Il Wwf ha voluto sottoporre all'attenzione dell'amministrazione comunale diverse indicazioniper favorire la riduzione dell'inquinamento acustico la riqualificazione urbana a favore di categorie scarsamente considerate fino ad oggi

L’Associazione Wwf Zona Frentana Onlus ha depositato le proprie osservazioni in merito al Piano Generale del Traffico Urbano (PGTU) adottato dal Comune di Lanciano.

Pur condividendo in linea di massima l’impostazione del Piano Traffico, il Wwf ha voluto sottoporre all’attenzione dell’amministrazione comunale di Lanciano diverse indicazioni volte alla riduzione dell'inquinamento acustico ed atmosferico e alla riqualificazione urbana, a favore di categorie scarsamente considerate fino ad oggi nella pianificazione della mobilità urbana come i ciclisti, i pedoni e i diversamente abili.

"L’approvazione del PGTU è un’occasione unica per pianificare finalmente scelte innovative per la vivibilità della nostra cittadina" dichiara Ines Palena, Presidente del Wwf Zona Frentana e Costa Teatina Onlus "Per questo abbiamo chiesto all’Amministrazione comunale un maggiore impegno rispetto a quanto proposto dal PGTU per incentivare l’utilizzo di biciclette in città con la realizzazione immediata non solo dei percorsi ciclopedonali di Via del Mare e di Viale Cappuccini, ma anche del cosiddetto “sistema di interconnessione” che collega tra loro le piste da realizzare".

Sulla pedonabilità l’associazione ritiene insufficienti le indicazioni previste e propone la realizzazione di un’area pedonale stabile e definitiva di Corso Trento e Trieste, dotata di tutti i servizi atti a favorire il pedone ed i commercianti della via e di una o più aree pedonali a comprendere le aree a verde dell’ex ippodromo e delle zone ex Torrieri e della Villa Comunale.

E’ indispensabile, inoltre, un’integrazione con la citazione di provvedimenti che favoriscano la sicurezza e l’accessibilità dei bambini e dei diversamente abili privilegiando i percorsi pedonali e  facilitando la mobilità sul trasporto pubblico locale e pedonale per i diversamente abili.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piano Traffico Lanciano, il Wwf chiede attenzioni per ciclisti e disabili

ChietiToday è in caricamento