menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Neve a Lanciano (gennaio 2016)

Neve a Lanciano (gennaio 2016)

Lanciano si prepara all'emergenza neve, 600 quintali di sale per evitare il ghiaccio

Sono 33 i mezzi a disposizione, di cui 3 di proprietà comunale (pale gommate, bobcat con lama, motopossibili, camion e trattori con lama). Il settore Lavori Pubblici ha affidato a 18 ditte private il servizio di pulizia

Pronto il piano neve del Comune di Lanciano in vista dell'allerta meteo diffusa dalla Protezione Civile a partire dalla giornata di domani (giovedì 5 gennaio), fino a sabato (7 gennaio). “Il fenomeno nevoso interesserà, inizialmente, i rilievi appenninici fino a quote collinari e, dalla notte tra il 5 ed il 6 gennaio, anche le località del litorale, dove le temperature saranno prossime o di poco inferiori allo zero per tutta la giornata di venerdì. Le nevicate saranno accompagnate da venti forti di bora”, si legge in un passaggio del documento.

In relazione all'informativa il settore Lavori Pubblici e Protezione Civile del Comune di Lanciano, coordinato dall'ingegner Fausto Boccabella e presieduto dall'assessore Pino Valente, ha attivato le procedure del Piano Neve per fronteggiare l'evento meteorologico previsto.

Sono 33 i mezzi a disposizione, di cui 3 di proprietà comunale (pale gommate, bobcat con lama, motopossibili, camion e trattori con lama); di questi 25 saranno impegnati nella pulizia e gli altri 8 di scorta e supporto per le attività di sgombero della neve dalle strade e di spargisale. Il settore Lavori Pubblici ha affidato a 18 ditte private il servizio, che potrà contare sull'ausilio degli operatori della EcoLan (fino a un massimo di 20 unità) per la pulitura dei marciapiedi e delle zone pedonali.

Il Piano Neve prevede una divisione dell'intero territorio comunale in 20 zone, con assegnazione delle stesse alle varie ditte private incaricate dello sgombero neve. Le ditte incaricate del servizio sono le seguenti: Marfisi & Giancristofaro, Casalanguida Raimondo, Giuseppe Bellisario, Sciascio Consiglio, Florindo Natale, Cantelmo & Di Nenno, Euroter, Edilizia Di Biase Snc, Enrico Lamelza, Gianni Di Biase, Carmine Nasuti, Nicola Nasuti, Di Menno Giovanni, Aurelio Di Battista, Edin Costruzioni, Domenico Paoloemilio, Alfonso Franceschini, Walter D'Ulisse. 

Per le operazioni di spargimento del sale sono a disposizione 600 quintali di sale: l'obiettivo è limitare l'effetto del ghiaccio che si formerà con molta probabilità durante le ore notturne, sia per le basse temperature attese che per il vento forte di bora. In piazza Plebiscito ci sarà un cumulo di sale per uso strettamente personale a disposizione della cittadinanza. La Polizia Municipale e gli uffici del Settore Lavori Pubblici raccomandano di utilizzare l'auto solo se dotata di gomme termiche o catene e comunque solo in caso di stretta necessità. Per qualunque informazione si può consultare il sito della Regione sull'allerta meteo, o quello istituzionale del Comune di Lanciano

IMG_0631-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento