rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca

Petrolio: l'Abruzzo 'green' esce soddisfatto dal confronto alla Camera

Alla Camera dei Deputati ieri l'audizione dei rappresentanti No Triv, Legambiente e Wwf per la discussione della risoluzione sulla sospensione delle autorizzazioni per nuove attività di prospezione e coltivazione di giacimenti petroliferi off shore

C’era anche l’Abruzzo ieri alla Camera dei Deputati per l’audizione dei rappresentanti No Triv, Legambiente e Wwf nell'ambito della discussione della risoluzione sulla sospensione delle autorizzazioni per nuove attività di prospezione e coltivazione di giacimenti petroliferi off shore

All’’audizione, presieduta dall’onorevole Ermete Realacci, ha partecipato infatti  Fabrizia Arduini, consigliere regionale del WefAbruzzo e referente di Ortona, assieme a Stefano Lenzi (Wwf), Giorgio Zampetti (Legambiente e  Marica Di Pierri (No Triv-Associazione A Su).

, una delle realtà aderenti al coordinamento. 

Da tutti gli interventi  è emerso sostanziale parere favorevole rispetto alla risoluzione, pur chiarendone la parzialità e sottolineando la necessità di una profonda revisione dell'intera materia e di una ridiscussione della SEN (strategia energetica nazionale). 

Si sono pronunciati in risposta alla memoria di No Triv (allegata) e alle memorie degli altri relatori due onorevoli del Movimento 5 Stelle che hanno chiesto lumi sui dati relativi allo sversamento di idrocarburi nel Mare Adriatico e in merito alle ricadute che le estrazioni hanno nel tessuto economico abruzzese. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Petrolio: l'Abruzzo 'green' esce soddisfatto dal confronto alla Camera

ChietiToday è in caricamento