Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca

Automobilisti a rischio nel vastese: petizione popolare contro i cinghiali

Il movimento ‘partito dell’automobilista’ di Antonio Turdò in questi giorni ha avviato una raccolta di firme per una petizione popolare contro la circolazione dei cinghiali che assilla l’Alto e Medio Vastese

Il movimento ‘partito dell’automobilista’ di Antonio Turdò in questi giorni ha avviato una raccolta di firme per una petizione popolare contro la circolazione dei cinghiali, problema che assilla le strade dell’Alto e Medio Vastese causando non pochi rischi per l’incolumità degli automobilisti e infliggendo danni alle colture agricole.

“Numerosi i casi degli incidenti provocati alle autovetture – ricorda Turdò - con conseguenti danni a uomini e mezzi, tale da rappresentare una iattura, visto anche la consuetudine di questa razza non autoctona , i cinghiali centroeuropei, che viaggiano in branco, fanno razzie e si spingono fino ai centri abitati. Ricordano i "Bisonti della Prateria"- spiega ancora il presidente - Sono enormi, arrivano a pesare anche 2 quintali, e da diversi anni stanno seminando esasperazione e panico tra la popolazione del Vastese interno. Chiediamo che Regione e Provincia si diano da fare affinché la loro presenza sia notevolmente ridotta e si dia inizio ad una attività di abbattimento selettivo e concreto”.

La petizione, coordinata con  imprenditori agricoli e associazioni di categoria, si può sottoscrivere nei locali pubblici e nei comuni dell’Alto e Medio Vastese.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Automobilisti a rischio nel vastese: petizione popolare contro i cinghiali

ChietiToday è in caricamento