Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Botti di Capodanno: due feriti nel chietino, un uomo rischia la vista

E' un 48enne di Ripa Teatina il più grave con trauma sul volto e all'occhio sinistro a causa dello scoppio di un petardo. Tra i feriti anche un bambino di 9 anni

La Notte di San Silvestro si è portata con sé tre feriti nel chietino a causa dello scoppio di petardi.

Tra questi un uomo di Ripa Teatina, 48enne: rischia danni permanenti alla vista a causa dello scoppio di un petardo che gli ha provocato la causticazione dell'occhio sinistro. L’uomo è ricoverato nella clinica oculistica dell’ospedale di Colle dell’ara.

Tra i feriti arrivati nella notte tra lunedì e martedì in ospedale anche un bambino di 9 anni originario di Pretoro: il piccolo, che stava festeggiando a Casacanditella, ha riportato lesioni alle mani guaribili in una settimana. E sempre a Chieti si trova ricoverata una donna di Elice alla quale, a causa dei botti, è stata diagnosticata una congiuntivite con lacerazione della cornea.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Botti di Capodanno: due feriti nel chietino, un uomo rischia la vista

ChietiToday è in caricamento