menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Peschereccio resta incagliato sulla costa di San Vito: arriva la Guardia costiera

Illesi i membri del'equipaggio, l'allarme è scattato di primo mattino quando il peschereccio è rimasto incagliato di prua in prossimità degli scogli antistanti la pista ciclo-pedonale

La Guardia costiera di Ortona è intervenuta questa mattina sulla costa nord di San Vito Chietino per liberare un peschereccio rimasto incagliato su uno scoglio, in località Bardella mentre rientrava da una battuta di pesca.

Sul posto hanno operato due mezzi navali della Capitaneria di porto di Ortona, la motovedetta CP 2115 ed il battello GC B102, oltre ad una pattuglia via terra, per fornire la prima assistenza alle persone a bordo. Illesi i quattro membri dell’equipaggio.

Il peschereccio era rimasto incagliato di prua in prossimità degli scogli antistanti la pista ciclo-pedonale.

 “Fortunatamente l’incaglio non ha causato danni alle persone né inquinamento all’ambiente marino – fa sapere il comandante della Capitaneria di porto di Ortona, capitano di fregata Cosmo Forte esprimendo soddisfazione per l’esito felice delle operazioni -. Come da prassi, l’unità sarà sottoposta alle necessarie verifiche di sicurezza e saranno avviati i dovuti accertamenti delle cause e delle circostanze che hanno determinato il sinistro. Rivolgo, nell’occasione, un vivo apprezzamento al personale intervenuto che ha saputo prontamente rispondere all’emergenza determinatasi favorendo la conclusione rapida dell’operazione di disincaglio anche grazie all’efficace intervento del rimorchiatore portuale”.

FOTO 1-5-12

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È scomparso a 30 anni l'imprenditore della movida Ivan Vaccaro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento