Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca Centro Storico / Piazza Giacomo Matteotti

Pescarese picchiato a Carnevale, la Digos identifica tre persone

Tre ultrà del Chieti perquisiti dalla Digos: sono accusati di aggressione e rapina nei confronti del ventenne che lo scorso 17 febbraio era in centro con un giubbotto del Pescara Calcio

piazza Matteotti

La Digos della polizia di Chieti questa mattina ha perquisito le abitazioni di tre persone del posto, ritenute responsabili dell'aggressione avvenuta lo scorso 17 febbraio in centro ai danni di un ragazzo di Pescara.

Le tre persone denunciate sono M.G., 47 anni, F.A. di 20, e P.D.,27. I tre, tutti appartenenti alla tifoseria organizzata del Chieti, sono accusati anche di rapina aggravata in concorso poichè secondo la Procura, durante il pestaggio avrebbero strappato di dosso alla vittima il giubbotto con lo stemma e la scritta del Pescara Calcio.

Il pescarese, che non era stato refertato al pronto soccorso, ha raccontato in Questura di essere stato preso a calci e pugni da un gruppo di sette, otto persone.

La polizia è riuscita a identificare i tre ultrà perquisiti tramite le immagini delle telecamere di video sorveglianza degli esercizi commerciali tra via Arniense e piazza Matteotti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescarese picchiato a Carnevale, la Digos identifica tre persone

ChietiToday è in caricamento