Cronaca

Va a pesca e trova 25 chili di marijuana in un galleggiante

E' successo al largo di Ortona: l’uomo si trovava a circa 6 miglia dalla costa quando ha avvistato un galleggiante e ha subito allertato la guardia costiera

immagine di archivio

Circa 25 chili di marijuana sono stati rinvenuti in mare, al largo della costa di Ortona, da un agente di polizia penitenziaria di Pescara durante una battuta di pesca sportiva.

L’uomo si trovava a circa 6 miglia dalla costa quando ha avvistato un galleggiante: dopo averlo issato a bordo, ha praticato un foro per vedere il contenuto e vi ha trovato un grande quantitativo di fogliame essiccato con  un forte odore riconducibile a sostanza stupefacente, probabilmente di tipo marijuana. L’agente ha subito allertato la guardia costiera alla quale ha consegnato quanto rinvenuto.

Non è la prima volta che il mare ‘restituisce’ ingenti quantitativi di droga: memorabile l’episodio accaduto lo scorso luglio sul litorale di Francavilla quando, sotto gli occhi increduli dei bagnanti, si arenarono sulla spiaggia due grossi pacchi di marijuana.

Il mare fa arenare due pacchi di marijuana sulla spiaggia

Sull’episodio, risalente a martedì scorso, indaga la Capitaneria di porto di Ortona.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Va a pesca e trova 25 chili di marijuana in un galleggiante

ChietiToday è in caricamento