rotate-mobile
Cronaca Francavilla al Mare

Razzia di polpi: pescatori di frodo fermati a Francavilla al Mare dopo ore di immersioni [FOTO]

Sequestrati 100 chili di pescato, sanzioni per circa 18mila euro. Tutto il prodotto ittico è stato prontamente rigettato in acqua poiché ancora vivo. L'intervento del Nucleo sommozzatori

Avevano passato ore ad immergersi in mare passando al setaccio quasi 4 km di scogliera e con un bottino di oltre 100 chili di polipi, ma quando sono riemersi i tre pescatori di frodo in azione sul litorale di Francavilla al Mare giovedì notte si sono trovati di fronte i militari del Nucleo Sommozzatori della stazione navale di Pescara.

I tre, provenienti dalla Campania, si erano organizzati anche con mezzi isotermici. I militari li hanno fermati: tutto il prodotto ittico è stato prontamente rigettato in acqua poiché ancora vivo, mentre tutte le attrezzature utilizzate per la pesca notturna sono state sequestrate. Ai tre pescatori di frodo sono stati poi elevati verbali per sanzioni amministrative pari a circa 18.000 euro.

“La Guardia di Finanza”, sottolinea il tenente colonnello pilota Donato Vito Antresini, comandante del Reparto Operativo Aeronavale della guardia di finanza di Pescara, “oltre a tutelare un’economia sana, nel profondo rispetto per chi esercita questo tipo di attività in maniera professionale e regolare, tiene in particolar modo ad evidenziare quanto possa essere rischioso svolgere questo tipo di pesca soprattutto durante le ore notturne. I pescatori di frodo infatti si immergono da soli e per molte ore, mettendo a repentaglio la loro vita".

Dall’inizio dell’anno le fiamme gialle si sono imbattute diverse volte nel malvezzo della pesca di frodo sequestrando reti da pesca posizionate in prossimità della riva e sanzionando diversi pescatori. L'attività di controllo continua e si intensifica durante la stagione estiva.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Razzia di polpi: pescatori di frodo fermati a Francavilla al Mare dopo ore di immersioni [FOTO]

ChietiToday è in caricamento