menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pesca di frodo: 4000 ricci sequestrati e rigettati in mare

Polizia stradale e guardia costiera fermano nella notte tre pescatori sportivi al casello della A14: per loro 4 mila euro di multa

La Sottosezione Polizia Stradale Vasto Sud e la Guardia Costiera di Vasto hanno sequestrato nella notte circa 4000 ricci di mare dall’auto tre pescatori sportivi provenienti dalla Puglia. La Opel Zafira sulla quale viaggiavano è stata fermata al casello di Vasto Sud della A14: a bordo, oltre agli esemplari (secondo la normativa vigente il numero massimo di ricci consentito pescare è di 50 per ogni pescatore sportivo), gli agenti hanno trovato bombole, erogatori e mute per l'immersione che hanno sequestrato.

I tre sono stati sanzionati per pesca di frodo e dovranno pagare 4 mila euro di multa. I ricci, dopo i controlli di competenza del Servizio veterinario dell'Asl Lanciano Vasto Chieti, sono stati rigettati in mare dal personale dell'Ufficio circondariale marittimo di Vasto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento