rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Cronaca Ortona

Granchi pelosi, polpi e ricci di mare pescati abusivamente da San Vito a Francavilla: sanzioni e sequestri [VIDEO]

Le operazioni della Capitaneria di porto di Ortona: per i responsabili sono scattate sanzioni complessive per circa 10 mila euro, il pescato è stato posto sotto sequestro e rigettato in mare

Sanzioni e sequestri dalla Capitaneria di porto di Ortona per chi pesca abusivamente sui fondali sotto costa. Dopo i sequestri di quest’estate che hanno consentito di sottrarre al mercato irregolare oltre 2000 ricci di mare, nei giorni scorsi i militari hanno sanzionato due pescatori subacquei, colti in flagrante con oltre 70 chili di polpi appena prelevati dai fondali di San Vito Chietino. A questi si sono aggiunti tre pescatori sanzionati per aver raccolto diverse decine di esemplari di granchi ‘pelosi’ dalle scogliere della spiaggia della Ritorna di Ortona.

L’attenzione dei militari della guardia costiera si è concentrata anche sul comparto della pesca professionale e ha portato ad elevare tre verbali di illecito amministrativo a carico di altrettanti comandanti di ‘vongolare’, poiché gli stessi operavano a poche decine di metri dalla spiaggia di Francavilla al Mare, in zona vietata. 

Pesca abusiva sui fondali sotto costa

"Le condotte sanzionate, seppur apparentemente diverse l’una dalle altre, in realtà, danneggiano tutte, in maniera significativa, la biodiversità del tratto di mare più prossimo alla costa” evidenziano dalla Capitaneria di porto invitando a non sottovalutare, inoltre, “il rischio che tale prodotto non tracciato, che va quindi ad alimentare il mercato nero, rappresenta per i consumatori e per gli operatori rispettosi delle regole: da un lato i polpi ed i ricci, assai richiesti in alcune regioni del sud, la cui presenza nelle acque abruzzesi è sempre più minacciata dalle scorribande notturne di subacquei che operano in maniera indiscriminata, dall’altro vongole e granchi, tendenzialmente destinati al mercato locale, la cui pesca ‘senza regole’ determina altrettante conseguenze negative per l’ecosistema".

Per i responsabili sono scattate sanzioni complessive per circa 10 mila euro. Tutto il prodotto oggetto di pesca non autorizzata è stato posto sotto sequestro e rigettato in mare laddove ancora in vita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Granchi pelosi, polpi e ricci di mare pescati abusivamente da San Vito a Francavilla: sanzioni e sequestri [VIDEO]

ChietiToday è in caricamento