Cronaca

L'amicizia è finita ma lei non si rassegna: ragazza arrestata per stalking a Chieti

Una ragazza di 21 anni è stata arrestata nella notte a Chieti con l'accusa di stalking nei confronti di una vecchia amica, che l'ha denunciata ai carabinieri dopo le ennesime minacce e percosse subite

Non si era rassegnata alla fine dell’amicizia così da circa un anno una ragazza di 21 anni aveva cominciato a perseguitare una 19enne teatina.  

Appostamenti sotto la sua abitazione, pedinamenti, telefonate insistenti ed sms molesti. Poi, sabato sera, l’episodio più brutto: la vittima viene picchiata durante un colloquio a cui era stata costretta dall’ex amica.

Le continue minacce avevano già indotto la giovanissima a cambiare numero del telefono. Evidentemente ciò non aveva fatto arrendere l’amica ferita.

L’ultimo episodio la scorsa notte: dopo aver tentato di contattare la ragazza con numerosissime telefonate, la ragazza più grande si è presentata sotto alla sua finestra lanciando sassi contro la tapparella.

La 19enne, terrorizzata, si è quindi decisa richiedere l’intervento dei carabinieri i quali hanno arrestato in flagranza la giovane con l’accusa di ‘stalking’.  Ora è agli arresti domiciliari, in attesa del giudizio per direttissima.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'amicizia è finita ma lei non si rassegna: ragazza arrestata per stalking a Chieti

ChietiToday è in caricamento