Cronaca Centro Storico / Corso Marrucino

Pensioni, legge Fornero da riformare: venerdì presidio a Chieti

Cgil, Cisl e Uil promuovono, a sostegno della modifica della Legge Fornero, una mobilitazione di tutte le strutture territoriali dal 5 ottobre al 15 ottobre davanti alle prefetture. Venerdì 9 ottobre protesta in città

Cgil, Cisl e Uil di Chieti, nell’ambito della settimana di mobilitazione concordata a livello nazionale, organizzano per venerdì 9 ottobre, dalle ore 9 alle 13 davanti alla Prefettura di Chieti, un presidio di lavoratori, giovani e pensionati per sostenere la vertenza previdenziale in occasione dell’imminente presentazione del disegno di legge sulla stabilità per il 2016.

Cgil, Cisl e Uil chiedono un “urgente intervento strutturale di modifica della legge Fornero che abbassi l’età di accesso alla pensione, reintroducendo una vera flessibilità in uscita e intervenendo sui lavoratori precoci si legge in una nota firmata dai segretari generali Di Laudo, Malandra e Cardo -  Ciò anche per favorire il turn-over, quindi per incrementare l’occupazione giovanile. Cgil, Cisl e Uil chiedono il varo della settima salvaguardia per i lavoratori esodati, e che sia consentita l’applicazione dell’opzione donna (misure entrambe che non hanno bisogno di nuove coperture economiche) cosi come vanno sanati alcuni tra i più macroscopici “errori” della legge Fornero quali i macchinisti e la quota 96 per la scuola”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pensioni, legge Fornero da riformare: venerdì presidio a Chieti

ChietiToday è in caricamento