rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca Pennadomo

Contestano l'ingresso dell'assessore donna e fanno cadere la giunta: a Pennadomo arriva il commissario

Il prefetto della provincia di Chieti ha sospeso il consiglio comunale di Pennadomo dopo le dimissioni dalla carica di sei consiglieri comunali su dieci

A Pennadomo arriva il commissario prefettizio.

Con un provvedimento ieri il prefetto della provincia di Chieti ha sospeso il consiglio comunale di Pennadomo dopo le dimissioni dalla carica di sei consiglieri comunali su dieci assegnati. I fatti sono noti: i consiglieri di maggioranza si sono rivoltati contro la decisione del sindaco Domenico D'Angelo di nominare assessore Rosalinda Di Salvo, dopo il ricorso di quest’ultima per far valere i propri diritti e le norme sulle Pari opportunità.

Una decisione che, a detta dei dimissionari, non rispettava gli accordi presi in campagna elettorale e motivata dal fatto che, per loro, non fosse necessario rispettare le norme sulla parità di genere in un piccolo Comune.

Intanto il prefetto Armando Forgione ha provveduto a nominare un commissario prefettizio nella persona del viceprefetto aggiunto in quiescenza Luciano Conti, per la provvisoria amministrazione dell’ente. Al commissario sono conferiti i poteri spettanti al sindaco, al consiglio e alla giunta comunale.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contestano l'ingresso dell'assessore donna e fanno cadere la giunta: a Pennadomo arriva il commissario

ChietiToday è in caricamento