Accusato di trattenere i soldi delle pensioni: patteggia ex dipendente delle Poste di Brecciarola

A.D.R., 42 anni, ex impiegato dell'ufficio postale in questione, era stato arrestato a gennaio con l’accusa di peculato

Si è conclusa con una condanna a 10 mesi e 20 giorni, pena sospesa e non menzione, la vicenda che ha visto coinvolto un dipendente delle poste di Brecciarola accusato di peculato.

A.D.R., 42 anni, ex impiegato dell'ufficio postale in questione, era stato arrestato lo scorso mese di gennaio con l’accusa di peculato: secondo le indagini aveva sottratto dai conti di due anziani fratelli quasi 6 mila euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ieri l’uomo, difeso dall’avvocato Supino, ha patteggiato davanti al gup del tribunale di Chieti. A.D.R., che si era reso responsabile anche di altre appropriazioni, nel frattempo si è dimesso e ha restituito tutte le somme per un totale di circa 9mila euro. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • DIRETTA - Elezioni comunali 2020: ballottaggio Di Stefano-Ferrara

  • Comunali Chieti: exit poll e prime proiezioni

  • Elezioni comunali, i voti ricevuti da tutti i candidati consiglieri

  • Torrevecchia in lutto per la scomparsa di Erica: aveva solo 26 anni

  • Chieti sceglie il nuovo sindaco: ha votato il 67,87%, più del 2015 - LA DIRETTA

  • La sfida elettorale riparte: Di Stefano e Ferrara al ballottaggio per governare Chieti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento