Passolanciano, giornata di snowboard nonostante la zona arancione: in tre multati dai carabinieri

Tre giovani di Città Sant’Angelo sono stati sanzionati. Come "impianto di risalita" chiedevano passaggi alle macchine in transito

Una giornata di snowboard sulle piste di Passolanciano in pieno divieto delle normative Covid. Ora dovranno pagare una multa salata. È quello che è successo ieri 28 dicembre a tre giovani di Città Sant’Angelo. I tre si sono avventurati in montagna, per godersi una giornata di discese con la tavola da snowboard.

Dopo aver parcheggiato le auto lungo la strada che dalle piste di Passolanciano, porta ad un albergo della zona  hanno iniziato le scorribande fino alle piste chiuse a causa del Covid.

Come "impianto di risalita" chiedevano passaggi alle macchine in transito.   

È andata bene finché non si è abbattuta sui tre una tempesta di neve, tanto da interrompere le discese e da farli restare bloccati con le autovetture: a quel punto sono stati costretti a chiedere aiuto ad un signore del posto, il quale ha allertato anche i carabinieri della stazione di Rapino che si trovavano in zona.   

La bravata è costata a uno 280 euro in quanto passeggero, agli altri due la sanzione è stata maggiorata a 533 euro, in quanto commessa alla guida di autovetture. Un ulteriorio aumento della sanzione è prevista se non dovessero pagare entro i cinque giorni previsti dalla legge. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Megalò arriva il colosso irlandese Primark

  • VIDEO-In Italia per girare lo spot della pasta De Cecco, multato per assembramenti l'attore Can Yaman

  • L’Abruzzo torna in zona gialla per cinque giorni, c'è l’ordinanza

  • Esce dal negozio con le scarpe nuove ai piedi, dopo aver messo le vecchie nella scatola: denunciato

  • L'Abruzzo torna in zona arancione da domenica

  • Allerta meteo della Protezione civile: nevicate fino a quote collinari

Torna su
ChietiToday è in caricamento