rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca Pretoro

Direzione Passolanciano, ciclisti manifestano contro la chiusura della strada

La strada provinciale che conduce in cima da Pretoro è chiusa alle bici da più di un mese. Sabato mattina la manifestazione "Ritorno a Passolanciano"

I ciclisti si ‘riprendono’ Passolanciano. E’ prevista per domani (sabato 14 maggio) la manifestazione in sella contro la temporanea chiusura ai ciclisti della strada che da Pretoro porta in cima e per evidenziare le strade dissestate che mettono in pericolo ciclisti e motociclisti.

Si parte alle 8 dal ponte del mare a Pescara (lato nord) e, passando per la Val di Foro, la carovana salirà da Pretoro per poi scendere da Lettomanoppello o Serramonacesca.

Spiegano gli organizzatori: “Dopo la triste vicenda della chiusura della strada, che ricordiamo essere una delle  più famose nell'ambito del ciclismo internazionale, i cicloamatori e cicloturisti che amano il nostro territorio, la nostra Maiella e soprattutto la leggendaria scalata al Passo Lanciano, si ritroveranno appunto in cima ad esso per una foto di gruppo in segno di protesta contro delle istituzioni che dovrebbero tutelare e incentivare l'uso dei mezzi non inquinanti e la scoperta del territorio, ma al contrario, invece di rendere fruibili le strade riparandole, appongono un divieto di transito per mettersi al riparo dalla responsabilità derivante da ogni tipo di danno provocato dalle buche”. Il gruppo chiede che venga ripristinato il normale uso della strada che porta a Passo Lanciano da Pretoro per consentirne l'utilizzo non solo ai ciclisti, ma anche per la giusta valorizzazione di un territorio che proprio nel cicloturismo ha una delle sue maggiori potenzialità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Direzione Passolanciano, ciclisti manifestano contro la chiusura della strada

ChietiToday è in caricamento