La parrocchia Immacolata Concezione di San Vito Chietino vince il concorso della Cei

Quarto premio per il progetto che promuove il recupero dei farmaci inutilizzati e l’attivazione di servizi sanitari gratuiti, dal titolo "Scar-tiamo... dallo scarto nasce amore"

La parrocchia Immacolata Concezione di San Vito Chietino si è aggiudicata il quarto premio della nona edizione di "TuttixTutti”, il concorso organizzato dal Servizio Promozione Cei rivolto alle parrocchie. La parrocchia ha ricevuto un premio in denaro da 8 mila euro, per realizzare un progetto che promuove il recupero dei farmaci inutilizzati e l’attivazione di servizi sanitari gratuiti, dal titolo "Scar-tiamo... dallo scarto nasce amore". 

Il progetto promosso dal parroco don Fabio Ambrosio Iarlori mira a offrire un aiuto concreto mediante l’erogazione di servizi sanitari gratuiti, da parte di professionisti volontari, e la distribuzione di farmaci, correttamente conservati e con validità residua di almeno 8 mesi, donati da privati cittadini, farmacie, parafarmacie, grossisti ed aziende farmaceutiche che saranno distribuiti in uno dei locali del centro di ascolto Caritas parrocchiale. 

Gli obiettivi dell’iniziativa sono il contrasto alla povertà sanitaria locale e la creazione di nuovi posti di lavoro, dando priorità a persone disoccupate, disagiate e portatrici di handicap. Si produrranno a cascata considerevoli benefici sociali ed economici quali l’assistenza ai bisognosi, la riduzione della spesa sanitaria pubblica e la flessione dei costi di smaltimento dei rifiuti speciali. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, famiglie in isolamento a Pescara dopo contatti con contagiati

  • Dai tavoli de "La Pecora Nera" al cinema per adulti: il primo film di Marilena Di Stilio

  • Coronavirus, riunione operativa in Regione: obbligo di isolamento per chi ha avuto contatti con le zone rosse

  • Coronavirus: 17enne in isolamento all'ospedale di Vasto, è appena tornata da Padova

  • Anffas Chieti in lutto: è morta la presidente Gabriella Casalvieri

  • Coronavirus, l'ordinanza della Regione Abruzzo: chi torna da zone a rischio deve comunicarlo al medico

Torna su
ChietiToday è in caricamento