Parco nazionale d'Abruzzo, avvistato un orso bruno con i cuccioli: "Evento eccezionale"

A immortalare la femmina di orso marsicano e i quattro cuccioli sono stati i guardiaparco di turno che hanno raccontato la propria emozione

Foto: servizio sorveglianza del Parco

Stupore ed emozione al Parco nazionale d'Abruzzo dove due guardiaparco lo scorso weekend hanno fotografato un’orsa con 4 cuccioli al seguito. Da quanto risulta negli annali del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise è la prima volta che si osserva una scena di questo tipo, non avendo nessuna evidenza scientifica che un altro episodio analogo si sia mai verificato in passato.

La sfida ora è quella di assicurare un futuro ai cuccioli della mamma orsa.

“Questo evento, sicuramente eccezionale - ha dichiarato il direttore del Parco, Luciano Sammarone – è la testimonianza migliore che il territorio ha tutto ciò che serve per supportare la vitalità della popolazione di orso bruno marsicano. Conferma quanto sia importante la ricerca scientifica nel contribuire ad aumentare la conoscenza e a creare una base indispensabile per le scelte gestionali utili anche alla tutela. Resta la consapevolezza che la sfida per la conservazione di questa specie unica si gioca fuori dai confini del Parco, dove purtroppo i pericoli, soprattutto di origine antropica, sono ancora troppi e richiedono uno sforzo coordinato tra tutti i soggetti presenti, istituzioni e operatori economici in primis”.

orsa-2

Un episodio eccezionale che rimarrà nella storia del Parco nazionale.

“Senza nulla togliere ad altri eventi - ha dichiarato il presidente del Parco, Giovanni Cannata – questa è la notizia più bella nel giorno che ha celebrato la 'Giornata Europea dei Parchi', ricordando, grazie all’orso marsicano, quanto sia importante fare rete e squadra, promuovendo iniziative organiche di tutela degli habitat e delle specie minacciate, ma anche di sviluppo sostenibile, utile a promuovere l’economia delle aree protette attraverso la conoscenza dei temi di tutela e la sensibilizzazione di residenti e turisti”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Pantafica, lo spaventoso spettro notturno secondo la credenze popolare abruzzese

  • Coronavirus: 54 nuovi casi in Abruzzo, la maggior parte in provincia di Chieti e c'è anche un morto

  • Coronavirus: altri 37 nuovi positivi, 11 nel Chietino

  • La d'Annunzio è pronta a ripartire: lezioni su prenotazione, esami a scelta in presenza oppure online

  • Coronavirus: un solo nuovo caso, ma c'è un morto per la prima volta dopo un mese un mezzo di tregua

  • Camioncino della nettezza urbana si ribalta contro un muro di cinta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento