Cronaca Ortona

Realizza un parcheggio abusivo ai Ripari: denunciato titolare di un ristorante

I carabinieri forestale sequestrano a Ortona il piazzale abusivo in un’area demaniale tutelata, a pochi metri a valle dalla pista ciclabile

I militari della Stazione Carabinieri Forestale di Ortona questa mattina hanno proceduto al sequestro di un piazzale realizzato abusivamente in località Ripari – Punta Macchiola, area tutelata a livello idrogeologico che ricade nel vincolo del Piano di Assetto Idrogeologico, in zona a pericolosità elevata. Il titolare di un’attività di ristorazione è stato denunciato all’autorità giudiziaria.

Il piazzale, di circa 200 mq, si trova  a poche decine di metri dalla battigia, in area demaniale comunale e provinciale vincolata ai fini paesaggistici per la fascia di rispetto dal mare e dichiarata di notevole interesse pubblico (ai sensi del decreto ministeriale del 25.03.1970).

Secondo quanto riferito dal comandante Nevio Savini, i lavori erano stati intrapresi illecitamente al fine di realizzarvi un parcheggio a servizio di un’attività turistico-ristorativa e hanno comportato l’eliminazione della vegetazione arbustiva tipica della  macchia mediterranea. Gli stessi avrebbero potuto innescare fenomeni di dissesto idrogeologico pericolosi per l’incolumità pubblica, tenuto conto che pochi metri a valle dello stesso si trova la frequentatissima pista ciclabile, recentemente realizzata.

La costa Ortonese – ricordano dal Comando Carabinieri Forestale di Chieti - risulta caratterizzata da falesie con pareti a picco sul mare che nel tempo sono soggette ad erosione  dall’azione del mare e in più punti gli equilibri idrogeologici sono delicati e pertanto le opere prive del controllo e delle autorizzazioni degli Enti preposti possono arrecare  pregiudizio alla stabilità dei versanti.
 

forestali ortona2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Realizza un parcheggio abusivo ai Ripari: denunciato titolare di un ristorante

ChietiToday è in caricamento