rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca Casoli

A Casoli i funerali di Paolo Fiorentino, il 46enne ucciso in Toscana: partita una raccolta fondi

La salma rientrerà a breve in Abruzzo. I funerali saranno celebrati mercoledì mattina

Rientrerà nelle prossime ore a Casoli la salma di Paolo Fiorentino, l’uomo di 46 anni morto giovedì scorso dopo essere stato accoltellato a Massa Carrara durante una lite con un altro uomo.

A colpirlo con più di un fendente sarebbe stato un senzatetto palermitano con il quale Fiorentino occupava un alloggio abusivo a Marina di Carrara. L’uomo, di 67 anni con precedenti, si è costituito ed è stato interrogato. Si indaga sull'omicidio e sui rapporti tra i due. Dopo gli esami sul corpo di Fiorentino, sono partite le operazioni per il rientro in Abruzzo.

Il Comune di Casoli si occuperà della tumulazione ed è partita una raccolta fondi per il funerale.  “Chi volesse contribuire ad aiutare la famiglia Fiorentino può rivolgersi da Cristina Schieda presso il bar Manì e Giuseppe Di Padova per lasciare la propria quota” si legge in un messaggio diffuo in paese.

Mercoledì mattina nella chiesa di Santa Reparata sono in programma i funerali del 46enne, che da tempo viveva in Toscana.

Paolo Fiorentino lascia il padre Giuseppe e la sorella Cinzia.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Casoli i funerali di Paolo Fiorentino, il 46enne ucciso in Toscana: partita una raccolta fondi

ChietiToday è in caricamento