Cronaca Centro / Via Nicola Nicolini

Lettori: viale Amendola e il paletto "fuori misura"

Al termine di via Nicolini, all'incrocio con viale Amendola, a destra ci sono due dissuasori di sosta, uno normale, l'altro abnorme. Il lettore ha scritto all'assessore D'Agostino per chiedere spiegazioni ma senza ricevere risposta

Chieti a città dei bidoni colorati rischia di diventare risibile anche per i “paloni” fuori misura, come quello che si trova in centro al termine di via Nicolini, incrocio con viale Amendola.

Qui, all’altezza del primo palazzo, sistemati a terra vi sono due paletti stradali o dissuasori di sosta per evitare alle vetture di parcheggiare. Un paletto è dalle dimensioni regolari, l’altro, il palone, ha misure mai viste.

Di solito paletti normali nella versione da murare, in ferro verniciato con bande rifrangenti, regolamentati dal codice della strada, hanno un diametro di 60 millimetri e l’altezza di 120 centimetri.

Che i dirigenti del settore Viabilità abbiano sbagliato nel prendere le misure? Oppure questo insolito dissuasore di sosta è stato autorizzato dal ministero dei Lavori pubblici - Ispettorato generale per la circolazione e la sicurezza stradale - e posto in opera previa ordinanza dell'ente proprietario della strada?

Con tale palone comunque, la carreggiata stradale si è ristretta: il rischio è che quando il semaforo è rosso su viale Amendola ma verde per chi proviene da via N.Nicolini, girando a destra, il traffico rimanga bloccato da questo 'intoppo'.

L'augurio è che quanti richiederanno in futuro il posizionamento dei paletti 'vieta-parcheggio' davanti alle proprie abitazioni si ritrovino pali dalle dimensioni normali e non ridicole come quello di viale Amendola.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lettori: viale Amendola e il paletto "fuori misura"

ChietiToday è in caricamento