menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
la frana

la frana

Frana Palazzo d'Avalos: iniziano i lavori, intanto riaprono i giardini napoletani

I lavori di ripristino del muraglione di contenimento del Palazzo d'Avalos inizieranno lunedì 15 giugno, l'impresa appaltatrice avrà novanta giorni di tempo per consegnare l'opera

Cominceranno lunedì 15 giugno i lavori per il consolidamento del muro franato lo scorso gennaio nei pressi del palazzo D’Avalos a Vasto. I lavori, dell’importo complessivo di 425 mila euro, sono stati affidati all'impresa Di Prospero srl di Pescara e coordinati dai tecnici del Genio civile Pescara-Chieti della Regione Abruzzo con lingegner Giuseppe Totaro

Le operazioni iniziali prevedono la messa in sicurezza del costone franato con la rimozione del materiale detritico, la preparazione del piano di posa delle fondazioni del nuovo muro e successivamente la realizzazione del nuovo muro in cemento armato rivestito con lo stesso materiale in pietrame e mattoni recuperato dal crollo, così come prescritto dalla Sovrintendenza per i beni storici e architettonici. T

Il tempo previsto per durata dei lavori è di 90 giorni.

Intanto riapriranno al pubblico nei prossimi giorni i giardini napoletani del Palazzo d’Avalos. "Con tutta probabilità i giardini riapriranno già nella giornata di sabato 13 giugno - dichiara il sindaco di Vasto, Luciano Lapenna -  per consentirne l’utilizzo ai cittadini e a quanti nelle prossime settimane verranno per trascorrere le proprie vacanze".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento