Pagamento pensioni, a San Giovanni Teatino la Protezione civile coordina gli ingressi

Gli operatori distribuiranno numeri in base all'ordine d'arrivo, avvisando con un megafono e vigilando sul rispetto delle distanze di sicurezza

Comune e Protezione Civile coordineranno gli ingressi degli anziani alle Poste attraverso il Centro operativo comunale. È la decisione presa stamani, durante la riunione del Coc, che si è tenuta nella sala giunta del Comune di San Giovanni Teatino. 

Da domani al 1° aprile, infatti, con il metodo indicato da Poste, verranno pagate le pensioni. Per questo, il Cmune ha adottato tutte le misure possibili per proteggere una categoria, quella degli anziani, molto fragile in questo contesto di emergenza da Coronavirus, perché particolarmente a rischio.

Gli operatori della Protezione Civile, infatti, saranno dotati di megafono e distribuiranno agli utenti, in ordine di arrivo, numeri di accesso. Saranno servite 6 persone per volta, in modo che ciascuno possa attendere il proprio turno rispettando le distanze di sicurezza. Il Comune ha messo a disposizione i gazebo utilizzati normalmente durante le manifestazioni estive, per consentire agli utenti di ripararsi in caso di pioggia. La zona di ingresso sarà inoltre transennata, per poter gestire in maniera corretta gli afflussi, rispettando le distanze di sicurezza secondo le direttive ministeriali.

Chi troverà parcheggio davanti al Comune, potrà attendere il proprio turno comodamente in macchina, perché verrà avvisato dalla Protezione Civile tramite megafono.

“Ringrazio come sempre la nostra Protezione Civile – dichiara il vicesindaco Giorgio Di Clemente – che in questo periodo così delicato ci sta dando molto supporto. Questa iniziativa è stata concepita per evitare il rischio di assembramenti durante il ritiro delle pensioni, momento molto critico in questa particolare fase storica”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla riunione del Coc, oltre al sindaco Luciano Marinucci, il vice sindaco e assessore alla Protezione Civile Di Clemente, hanno partecipato il comandante della Polizia Locale Lorenzo Di Pompo, i rappresentanti della Protezione Civile e il direttore dell’ufficio postale di corso Italia a Sambuceto, Simona Vincenzi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e i modi per tutelarsi dal contagio

  • Prorogate tutte le zone rosse: non si può entrare e uscire fino al 13 aprile

  • Coronavirus, in Abruzzo sono morte altre 10 persone

  • Coronavirus in Abruzzo, Marsilio: "Un pizzico di speranza dai dati dei nuovi contagi"

  • Esce ubriaco nonostante il divieto e si schianta contro una centralina dell'Enel: arrestato

  • Coronavirus, morte altre 13 persone: ci sono anche due teatini e due uomini della provincia

Torna su
ChietiToday è in caricamento