menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stadio Angelini, pace fatta fra Comune e Chieti calcio

Questa mattina vertice in Comune per chiarire i dettagli della convenzione: entro la prossima settimana la società sportiva avrà l'elenco dei documenti necessari per ottenere la concessione dell'impianto, su cui effettuerà diversi interventi

Sembrerebbe tornata la pace fra il Comune di Chieti e la società Chieti calcio. Questa mattina (giovedì 12 novembre) in un incontro in municipio è stata fatta chiarezza sul percorso per la convenzione sulla gestione dello stadio. 

Alla riunione hanno partecipato il sindaco Umberto Di Primio, l'assessore allo Sport Antonio Viola, l'assessore alle Finanze Valentina Luise, il dirigente dell'ufficio tecnico Paolo Intorbida, alcuni funzionari comunali e il patron neroverde Giorgio Pomponi. L'obiettivo, dopo le polemiche dei giorni scorsi, era quello di chiarire le procedure tecniche necessarie per assegnare la gestione e/o concessione dello Stadio Angelini alla Chieti Calcio. Prioritariamente si è dibattuto sulle modalità degli investimenti e sulle opere da eseguire all’interno dell’impianto sportivo da parte della società; aspetto non secondario, dei rapporti con le associazioni sportive di atletica. 

"Sono soddisfatto dell’incontro odierno – ha dichiarato il sindaco - Con gli assessori e gli uffici troveremo certamente la via per poter valorizzare l’impianto, dare soddisfazione alla società e, in prospettiva, regalare alla città nuove opportunità e nuovi eventi. Per addivenire ad una concessione è fondamentale rispettare tutti i passaggi che sono imposti dalle norme vigenti ma lavorando insieme sono certo che i tempi saranno brevi". 

"Questa mattina, nel corso della riunione, sono stati enunciati i punti salienti per la concessione dello Stadio Angelini – ha commentato il patron Pomponi - Come stabilito, entro la prossima settimana avremo dal dirigente dell’Ufficio Tecnico del Comune l’elenco dei documenti necessari finalizzati ad ottemperare la richiesta di assegnazione dell’Angelini. Siamo soddisfatti dell’esito positivo della riunione, perché siamo riusciti a capire quali sono i prossimi step da seguire e cosa effettivamente occorre al Comune perché si arrivi al risultato finale. L’auspicio è che la burocrazia non blocchi il cammino intrapreso per la Chieti Calcio ma, in tal senso, nutriamo fiducia nell’amministrazione e nel sindaco".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È scomparso a 30 anni l'imprenditore della movida Ivan Vaccaro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento