Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Le magie di Ottavio Belli sbarcano in Cina: l'illusionista protagonista all’International Circus Festival

Rappresenterà l'Italia nel grande evento di Zhuhai accanto ad altri artisti mondiali. Ma in ballo ci sono altri progetti che lo terranno lontano per un bel po'

Belli e le sue ragazze

Una valigia carica di sogni e magie quella che Ottavio Belli ha preparato per il suo debutto in Cina. L’illusionista teatino è partito ieri per la V edizione dell’International Circus Festival, che si tiene a Zhuhai dal 16 al 23 novembre. Con lui sbarcheranno in quello che è considerato il festival del circo Montecarlo d’Oriente le sue partner di scena Angelica Arba, Roberta Mirto e Claudia Veneziano e il giovane Antonio Fumarola

Un’opportunità fino a qualche anno fa impensabile per l’illusionista teatino Belli, che oggi viene paragonato a quei grandi maghi che guardava con ammirazione nelle passate edizioni del festival.

Quarant’anni, direttore artistico del festival della magia di Merano, delle prime tre edizioni del Theate Magic Summer, regista del Phenomena Circus, finalista nel 2015 a ‘Tu sì que vales’, Belli ha girato il mondo con i suoi numeri ma quello che sta per accadere e che molto probabilmente lo terrà in Estremo Oriente molto più a lungo della settimana al Chimelong paradise è qualcosa di inaspettato.

“Essere stato contattato per questo appuntamento è una soddisfazione incredibile – confessa – i maghi che delle precedenti edizioni, infatti, sono considerati dallo star sistem mondiale i migliori del mondo: come il cliccatissimo Kevin James, il mago di Britney Spears Ed Alonzo, lo storico Peter Marvey. Oggi, pensare di essere associato a questi artisti che reputo il top mi inorgoglisce e mi fa anche pensare che probabilmente negli ultimi anni ho seminato bene. Per me è un traguardo grandissimo e quando sarò lì ne capirò la portata”.

Belli e i suoi collaboratori si esibiranno tutte le sere in un mega teatro arena da 8mila posti con tecnologie e luci all’avanguardia presentando numeri diversi, a volte anche con più spettacoli al giorno. In questi giorni con il suo staff avrà anche l’opportunità di esibirsi nella vicina Macao. “Ci saranno i miei cavalli di battaglia – anticipa -  inclusi quelli presentati al Theate magic summer, porterò un numero con uno stile molto rockeggiante e ho un’esclusiva mondiale per le attrezzature. A proposito di attrezzature: per questo numero abbiamo spedito in Cina un container di due tonnellate arrivato dopo 40 giorni”. Quello di Belli è l'unico gruppo italiano ad esibirsi nel concorso cinese con una giuria composta di produttori e organizzatori tra i più importanti del mondo della magia e dell’illusionismo.

Una trattativa iniziata un anno fa, tramite l’agente Alessandro Farfan dell’International artist agency, quella che ha portato Belli in Cina. Oltre al festival c’è in ballo un progetto più ampio che lo terrà in Oriente per almeno un anno.

Ma l’illusionista dark non abbandonerà i suoi progetti avviati in Italia. Da circa un anno è nata la Ottavio Belli Magic Productions che si occupa della gestione delle produzioni magiche dello stesso. “Attualmente – spiega -ho una squadra di maghi che va in giro al posto mio con dei numeri montati e garantiti dal sottoscritto, mi occupo della regia degli spettacoli, dell’organizzazione e direzione artistica di alcuni festival. Penso che questa sia una delle magie più belle che sia riuscito a fare: comparire come produzione di magia anche se non sarò presente fisicamente”.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le magie di Ottavio Belli sbarcano in Cina: l'illusionista protagonista all’International Circus Festival

ChietiToday è in caricamento