Cronaca

Osvaldo Bevilacqua: "Vorrei venire a vivere a Chieti"

Il noto conduttore del programma Rai "Sereno varibile" ha speso parole molto belle sul capoluogo teatino

Lunedì sera, a Bolognano, nell’azienda “Ciccio Zaccagnini”, si è tenuta la presentazione del volume dedicato all’Abruzzo inserito nella collana “Alla scoperta dell’Italia” edita da Mondadori. Molti i sindaci presenti per l’occasione a iniziare dalla padrona di casa, Silvina Sarra, a quello di Pescara, Marco Alessandrini, a Enrico Di Giuseppantonio, sindaco di Fossacesia, a Giulio Borrelli, primo cittadino di Atessa fino al sindaco di Chieti Umberto Di Primio.

L’anteprima editoriale, condotta dal giornalista Stanislao Liberatore, ha riservato una sorpresa proprio a Di Primio quando Bevilacqua, ha detto: “Chieti? Io ne sono innamorato non solo per i suoi monumenti, o il suo paesaggio, ma anche per il carattere dei suoi abitanti. Consiglio a tutti di andarci a vivere. Vorrei farlo anch’io”. Parole che hanno destato con effetto immediato l’orgoglio del sindaco di Chieti che, nel prendere per ultimo la parola, ha ringraziato lo storico conduttore di Sereno Variabile anche “per aver valorizzato, nel suo testo, il Museo Nazionale Archeologico d’Abruzzo e il Polo Museale “La Civitella”, veri gioielli della nostra città”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Osvaldo Bevilacqua: "Vorrei venire a vivere a Chieti"

ChietiToday è in caricamento