menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Adotta un Talamo, da New York a Orsogna per sostenere l'antico rito del martedì di Pasqua

Sei i 'quadri' adottati: la mobilitazione per dare forza a una delle manifestazioni religiose più antiche e fascinose d'Abruzzo. Il rito si ripeterà il prossimo 18 aprile

In tempi in cui la cultura e la tradizione hanno bisogno di idee nuove e di sano mecenatismo, il Comune di Orsogna ha ricevuto l'adesione entusiasta all'iniziativa "Adotta un Talamo" da parte di imprese, storiche associazioni di orsognesi nonché singoli cittadini che vivono all'estero. Il martedì dopo Pasqua, 18 aprile, dalle ore 10, a Orsogna tornano i Talami, quadri biblici viventi interpretati da attori immobili davanti a un fondale affrescato, che mettono in scena episodi del Vecchio e Nuovo Testamento. Ogni quadro è posto su carri agricoli trainati da trattori, tranne il VII, portato a spalla dagli Alpini.

Per dare forza alla manifestazione, da New York a Boston, da Everett a Roccascalegna alla stessa Orsogna, sono arrivate cospicue donazioni per aiutare i Talami a vivere, trasformando in un gesto concreto l'amore per Orsogna, per l'Abruzzo, e per una delle sue tipicità più significative, che il Ministero del Turismo nel 2011 ha riconosciuto "Patrimonio d'Italia per la tradizione".

Sono sei i Talami adottati: il primo (che partirà dal Quartiere Li ‘mburze) è stato scelto dalla Mutual Aid Society di New York, una delle più antiche e importanti associazioni di orsognesi negli Stati Uniti d'America; il II Talamo (dal quartiere Quarte de la ville - corso Umberto I) è finanziato dalla Ditta Domenico Travaglini di Roccascalegna; il III (dal Quarte de la ville - via Adriatico) è offerto dagli "Amici di Boston" Rocco e Bina Scenna, P. Gioioso e Sons Inc., Rocco e Serafina D’Angelo, Carmen e Ida D’Angelo, Carmine e Angela Di Flumeri, Worldwide Wine of New England, Frank Pasciuto/Vittorio Tenaglia, Maria (Moda) D’Alleva/Angelo Tummino; il IV Talamo (dal Quarte a balle - piazza Martiri Civili) è finanziato dalla Ditta Giuseppe Gallucci di Orsogna; il V Talamo (Quarte a monte - viale Raffaele Paolucci) è adottato dall'Associazione Sons of Orsogna di Everett in Massachusetts, altra storica associazione con cui sono rimasti sempre forti i legami; il VI Talamo (dal Quarte a balle - via Trento e Trieste) dagli "Amici di Boston" Giovanni e Luisa Saraceni, Cumar - Ivo Cubi, Francesco e Rosalba Paolini, Pasquale e Gianna D’Angelo, Nicola e Gabriella Cipollone, Cassano Family, Circle Laundry - Alex Della Pace, Court House Food.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scende l'Rt e Marsilio è fiducioso: "L'Abruzzo non sarà tutto rosso"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento