menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Salviamo l'orso: a Palena taglio boschivo nel periodo più delicato per gli esemplari

Il Parco Nazionale della Majella autorizza un taglio boschivo in un'area ricca di risorse alimentari per l'orso che in questo periodo si prepara al letargo invernale. L'associazione: non si poteva programmare in un momento diverso?

Allarme di Salviamo l'orso, l'associazione di volontari che lavora per salvare l'orso marsicano dall'estinzione e proteggere il suo habitat naturale, dopo l’autorizzazione da parte del Parco Nazionale della Majella di un taglio boschivo a Palena, in località Cesa Longa. Si tratta di un'area caratterizzata da arbusti fruttiferi e da porzioni di bosco, ricca di risorse alimentari per l’orso che in questo periodo dell'anno si prepara al letargo invernale.

Il taglio, a quanto si apprende, sarebbe già in corso. "Ancora una volta vengono ignorate le piu elementari misure di tutela a favore dell’orso e per di piu’ all’interno di un Parco Nazionale” dichiara l'associazione a Meteo Web.

"Negli ultimi anni  - continua - numerose  sono state le segnalazioni  di esemplari di orso marsicano incluso alcune femmine accompagnate dai loro cuccioli. Se ad un’area di questo tipo, la cui importanza è accresciuta dal fatto chè posta lungo la direttrice attraverso cui svariati esemplari di orso si spostano tra il PNALM ed IL PNM, un Ente come il PNM non riesce a garantire un’adeguata protezione impedendo il taglio o almeno programmandolo per tempo in un periodo diverso, come possiamo poi pretendere che la popolazione di orso si espanda  come proprio il PNM insiema ad altri Enti comunicava pubblicamente un paio di mesi fa?".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento