Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Freddo a Chieti: termosifoni accesi fino al 22 aprile

Il sindaco Di Primio ha firmato l'ordinanza che proroga la durata di accensione degli impianti di riscaldamento all'interno di scuole ed edifici comunali fino a domenica prossima, per un massimo di 6 ore

Il freddo non dà tregua a Chieti. Nonostante ci troviamo già a metà aprile, le belle giornate primaverili sembrano ancora molto lontane. Infatti, dopo le precipitazioni dello scorso fine settimana, le previsioni meteo non promettono nulla di nuovo ma annunciano l'arrivo di ulteriori piogge per tutta la settimana corrente, con temperature minime piuttosto basse rispetto alla media (sui 6-7 gradi).

Per questo il sindaco Umberto Di Primio quest'oggi ha ritenuto opportuno firmare l'ordinanza che proroga la durata di accensione degli impianti di riscaldamento all'interno di scuole ed immobili siti sul territorio comunale fino a domenica 22 aprile. I termosifoni potranno quindi restare accesi fino a un massimo di 6 ore al giorno.

Chieti, che fa parte della Data accensione termosifoni e caldaie Chieti 2011
zona climatica D, avrebbe dovuto spegnere gli impianti di riscaldamento già dal 15 aprile
, da qui l'ordinanza del primo cittadino, che ricordiamo fece lo stesso a metà ottobre, anticipando in quel caso l'accensione del riscaldamento, programmata invece per il 1° novembre. Ma il freddo e le stagioni, si sa, ormai non guardano più in faccia a nessuno, tanto meno ai calendari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Freddo a Chieti: termosifoni accesi fino al 22 aprile

ChietiToday è in caricamento