rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca Francavilla al Mare

Annunciò ordigno sotto casa di Bonanni a Francavilla, arrestato

L'autore della telefonata sarebbe un uomo di Francavilla, D.N., tratto in arresto dalla squadra Mobile di Chieti per minaccia aggravata da finalità di eversione dell'ordine democratico. In manette anche i suoi due complici

Sarebbe stato riconosciuto l'autore della telefonata anonima che il 21 marzo scorso annunciava la presenza di un ordigno sotto l'abitazione occasionale dall'ex segretario nazionale della Cisl, Raffaele Bonanni a Francavilla al Mare. Ordigno che si era rivelato poi finto.

L'autore della telefonata sarebbe un uomo di Francavilla, vicino di casa di Bonanni, D.N.,  tratto in arresto dalla squadra Mobile di Chieti. Nell'ambito della stessa ordinanza di custodia cautelare della Procura distrettuale dell'Aquila, emessa dal Gip Francesco Romano Gargarella, altri due complici sono stati arrestati V.D.S., moglie del primo e D.C. di Guardiagrele.

Le accuse sono quelle di minaccia aggravata da finalità di eversione dell'ordine democratico, mentre la donna, V.D.S., è accusata  di falso, cessione di stupefacenti e violazione della normativa in materia di armi.

Ulteriori particolari tra poco alla caserma Spinucci in una conferenza stampa convocata dal capo della Mobile Costantini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Annunciò ordigno sotto casa di Bonanni a Francavilla, arrestato

ChietiToday è in caricamento