Cronaca

Spacciatori su Messenger: in manette undici giovani

L'esito dell'operazione "Messenger" della Guardia di Finanza di Chieti. Il traffico di eroina, destinato tra gli altri luoghi a Francavilla e Ripa Teatina, era gestito principalmente da albanesi. Due persone sono ricercate

Il Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Chieti ieri mattina ha eseguito undici ordinanze di custodia cautelare verso altrettante persone dedite a vario titolo al traffico e allo spaccio di droga. Cinque sono finite in carcere, sei ai domiciliari, mentre due sono tuttora ricercate. Si tratta di soggetti italiani e albanesi, il più giovane ha 19 anni, il più anziano 45. Spacciatori al passo coi tempi, dal momento che avevano l’abitudine di comunicare online i dettagli delle loro attività attraverso il sistema di chat Messenger, da qui il nome dell’operazione.

Le fiamme gialle hanno rintracciato e ricomposto il clan dopo un anno di indagini.

“Il traffico di droga, eroina soprattutto, in Abruzzo si concentrava sul litorale francavillese e pescarese partendo dai Balcani e facendo tappa a Milano, dove altri albanesi fungevano da canali di collegamento con coloro che materialmente detenevano grosse quantità di stupefacente ha spiegato in conferenza stampa il tenente colonnello Gabriele Miseri -   Erano infatti due albanesi, J.O. e L.S., pluripregiudicato, a gestire il narcotraffico destinato al chietino e al pescarese. La droga arrivava in autobus, in treno, su auto a noleggio, talvolta anche in taxi. Proprio in una di queste circostanze è stato intercettato un carico di circa tre chili di eroina che giungeva a Pescara in treno”.

Le indagini, dirette dal dottor Gennaro Varone della Procura della Repubblica di Pescara, hanno interessato le città di Francavilla, Ripa Teatina, Montesilvano e Pescara.

Nel complesso sono stati sequestrati 7 chili di eroina, 3,3 chili tra marijuana e hashish, diverse dosi di cocaina ed ecstasy. La droga sul mercato avrebbe fruttato fino a 400 mila euro. Assieme alle sostanze, è stata sequestrata anche una pistola calibro 22.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spacciatori su Messenger: in manette undici giovani

ChietiToday è in caricamento