rotate-mobile
Cronaca Vasto

Operazione antidroga in corso a Vasto: i primi due arresti

Particolarmente importante è stato il sequestro di un taccuino, ritrovato nell'abitazione di uno dei due arrestati: secondo i carabinieri potrebbe contenere importanti riferimenti all'attività di spaccio

Dalle 6,30 di questa mattina 30 carabinieri della Compagnia di Vasto, con l’ausilio di unità cinofile, stanno eseguendo numerose perquisizioni domiciliari disposte dal dottor Ciani della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Vasto, nell’ambito di un’indagine contro lo smercio di sostanze stupefacenti.

Due persone, G.G. di 26 anni e C.G. di 45 anni sono state tratte in arresto in flagranza di reato con l’accusa di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nelle loro abitazioni i militari hanno recuperato alcuni involucri contenenti 13 grammi di cocaina e 20 grammi di hashish, nonché un bilancino di precisione. Particolarmente importante è stato il sequestro di un taccuino, ritrovato nell’abitazione di uno dei due arrestati, che presumibilmente contiene importanti riferimenti all’attività di spaccio condotta.  Gli arrestati sono stati associati al carcere di Torre Sinello a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

L’attività d’indagine è tuttora in corso.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione antidroga in corso a Vasto: i primi due arresti

ChietiToday è in caricamento