rotate-mobile
Cronaca San Salvo

"Droga per cena": smascherata rete di spaccio a San Salvo

Dieci arresti in Molise, Abruzzo e Marche. Gli indagati erano soliti organizzare delle cene e per spacciare nelle telefonate usavano, insieme ai loro clienti, un linguaggio in codice: da qui il nome dell'operazione "Drugs Dinner"

Dieci arresti e oltre un chilo di droga tra ecstasy, hashish, cocaina e kobret sequestrati in Molise, Abruzzo e Marche. E' il bilancio di una operazione antidroga condotta dai carabinieri del Nucleo investigativo di Campobasso che si è conclusa alle prime ore di questa mattina.

Le indagini erano partite circa un anno fa da un esposto anonimo: ai domiciliari sono finite tre persone di Bojano, tre di Campobasse e due di San Salvo, altre due hanno avuto l'obbligo di dimora.

Diciannove invece le persone denunciate, 20 le perquisizioni effettuate e 25 automezzi, una unità cinofila arrivata da Chieti e un elicottero decollato da Bari.

Gli indagati erano soliti organizzare delle cene e per spacciare nelle telefonate usavano, insieme ai loro clienti, un linguaggio in codice: "Ordina una cena per due, una cena per tre, a base di carne o a base di pesce" in base alla droga da far arrivare. Da qui il nome dell'operazione: "Drug Dinners". I venditori di droga si rifornivano con frequenti viaggi a San Salvo, San Severo e Napoli.

La droga poi veniva venduta in tubetti o panetti, speso anche piu' volte allo stesso cliente nello stesso giorno.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Droga per cena": smascherata rete di spaccio a San Salvo

ChietiToday è in caricamento