Operaio sepolto dal terriccio a Fresagrandinaria, soccorso in eliambulanza

L'uomo, 47 anni, stava effettuando uno scavo nei pressi del cimitero. Soccorso immediatamente dai colleghi, è ricoverato all'ospedale di Pescara

Incidente sul lavoro questa mattina a Fresagrandinaria dove un operaio di 47 anni è rimasto sepolto dal terriccio mentre era impegnato con una ruspa alla riparazione di una conduttura idrica, nei pressi del cimitero.

L'uomo è stato soccorso immediatamente dai colleghi della ditta esterna che operava nello scavo per conto della Sasi. L'operaio è arrivato in elimabulanza all'ospedale di Pescara, dove è stato ricoverato. Non sarebbe in pericolo di vita.

Sul posto questa mattina anche un'ambulanza della Valtrigno e i vigili del fuoco di Vasto. Sull'episodio hanno stilato un rapporto all'autorità giudiziaria i carabinieri della locale stazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, famiglie in isolamento a Pescara dopo contatti con contagiati

  • Dai tavoli de "La Pecora Nera" al cinema per adulti: il primo film di Marilena Di Stilio

  • Coronavirus, riunione operativa in Regione: obbligo di isolamento per chi ha avuto contatti con le zone rosse

  • Coronavirus: 17enne in isolamento all'ospedale di Vasto, è appena tornata da Padova

  • Anffas Chieti in lutto: è morta la presidente Gabriella Casalvieri

  • Coronavirus, negativo il tampone sulla giovane ricoverata a Vasto

Torna su
ChietiToday è in caricamento