Cronaca Vasto

One billion rising a Vasto: le manifestazioni di sabato 16 febbraio

Anche Vasto aderisce alla campagna mondiale One Billion rising, l'evento di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne. Appuntamento sabato in corso De Palma

Anche Vasto aderisce alla campagna mondiale One Billion rising, l’evento di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne. L’associazione Dafne onlus, in collaborazione con il centro DonnAttiva e con il patrocinio del Comune organizza per domani (sabato 16 febbraio) la manifestazione vastese per il V-day 2013.

Dalle 18 in corso De Palma ci sarà la manifestazione denominata “I passi interrotti”. Ad aprire l’evento una fila d scarpe da donna dipinte di rosso, colore di sangue, violenza e rabbia, seguiranno il percorso fino a via Anelli, sede del centro DonAttiva. L’allestimento testimonia l’adesione al progetto di installazione collettiva “Zapatos rojos” (scarpe rosse in spagnolo), ideato dall’artista messicana Elina Chauvet nel 2009 per dire basta ai femminicidi, uno ogni due giorni soltanto in Italia. Le scarpe, una per ogni donna uccisa, raccontano uno sterminio che dev’essere bloccato al più presto.

Alle 19 termine della passeggiata nella sede del centro (ex istituto d’arte) ci sarà la rappresentazione del reading liberamente tratto da “I monologhi della vagina” di Eva Ensler con Maria Cristina Minerva, Raffaella Zaccagna e commento musicale di Nicola Cedro.

 In più sarà possibile visitare la mostra “Le testimonianze silenziose” messa a disposizione dalla Casa delle Donne di Bologna.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

One billion rising a Vasto: le manifestazioni di sabato 16 febbraio

ChietiToday è in caricamento