Cronaca Vasto

Omicidio Vasto: giudizio immediato per Pepe, udienza il 16 maggio

E' accusato di aver ucciso la convivente Neila Bureikaite nel loro appartamento di via Pertini, a Vasto, il 15 ottobre scorso. Ora è in carcere a Vasto. Gli avvocati Morelli e Di Marco valuteranno se chiedere il rito abbreviato

E' stata fissata per il prossimo 16 maggio l'udienza per il giudizio immediato di Matteo Pepe, 43 anni, imprenditore, accusato dell' omicidio volontario di Neila Burekaite, 24enne di origine lituana.

Il collegio difensivo di Pepe, composto dagli avvocati Pasquale Morelli e Giampaolo Di Marco del foro di Vasto, valuteranno nei prossimi giorni se chiedere o meno al gup il giudizio con rito abbreviato o procedere a dibattimento nell'immediato. In quest'ultimo caso il processo si terra' in Corte d'Assise a Lanciano (Chieti), mentre in caso di rito abbreviato il fascicolo si spostera' a Vasto.

L'uomo, attualmente detenuto nella casa circondariale di Vasto, e' accusato dell'omicidio della donna, avvenuto il 15 ottobre scorso nell'appartamento al terzo piano di un palazzo di via Sandro Pertini, a Vasto

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Vasto: giudizio immediato per Pepe, udienza il 16 maggio

ChietiToday è in caricamento