menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto Ansa

foto Ansa

Lite per l'affitto non pagato a Francavilla: uccide la padrona di casa e tenta di occultare il cadavere

Monia Di Domenico, 45 anni, uccisa nell'appartamento in via Monte Sirente. L'affittuario è in stato di fermo

Una donna di 45 anni di nome Monia Di Domenico è stata trovata morta nell’immobile di proprietà in via Monte Sirente a Francavilla. A ucciderla sarebbe stato l'inquilino al culmine di una violenta lite per questioni relative all'affitto non pagato. La donna, psicologa residente a Pescara, era andata nell'appartamento in contrada Pretaro per riscuotere gli arretrati. L'uomo l'avrebbe colpita alla testa, poi avrebbe tentato di occultare il cadavere nel sottotetto.

Per l'omicidio di Monia Di Domenico è in stato di fermo Giovanni Iacone 48 anni, originario di Firenze, ma residente a Francavilla al Mare, affittuario dell'appartamento. L'uomo è stato condotto in caserma per essere ascoltato dal pm Falasca.

L'allarme è stato dato da alcuni vicini. Sul posto sono giunti i carabinieri della compagnia di Chieti, il pm e il medico legale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento