menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Uccise moglie e amica a coltellate: chiesto l'ergastolo per Francesco Marfisi

Nell'aprile del 2017 a Ortona uccise la moglie Letizia Primiterra e l'amica Laura Pezzella. Il processo riprenderà il 27 giugno

Il pm Giancarlo Ciani ha chiesto la condanna all’ergastolo per Francesco Marfisi,l'uomo che ad aprile del 2017 a Ortona uccise la moglie Letizia Primiterra e l'amica Laura Pezzella a coltellate.

L'uomo è accusato di duplice omicidio premeditato, "maturato in un crescendo iniziato già nel dicembre 2016 ed animato dalla volontà di porre fine alla vita di entrambe le donne per la relazione che si era instaurata fra di loro". Secondo la perizia disposta dal giudice al momento dei fatti Marfisi era pienamente capace di intendere e di volere, mentre per la difesa non ci fu premeditazione

Al processo con rito abbreviato, oggi pomeriggio al tribunale di Chieti, Marfisi era agitato e manifestava conati di vomito, motivo per cui prima che il rito finisse è tornato in carcere a Pescara, dove è recluso.

Le famiglie delle due vittime si sono costituite parte civile, i danni richiesti complessivamente sono di oltre 3 milioni di euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento