menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ombrina, Legnini: "Faremo di tutto affinchè Medoil rinunci"

Alla vigilia del termine ultimo per la presentazione delle osservazioni il sottosegretario all'Economiia ribadisce la propria posizione sulla piattaforma, l'obiettivo è ottenere la rinuncia a questa perforazione

Alla vigilia del termine ultimo per la presentazione delle osservazioni al ministero dell'Ambiente su Ombrina Mare, ieri il sottosegretario all'Economia Giovanni Legnini ha ribadito la propria posizione. è "Vogliamo persuadere la Medoil affinchè non realizzi questo impianto - ha detto il sottosegretario, a margine di un convegno a Pescara, a proposito del progetto a largo della costa teatina - abbiamo attivato e attiveremo tutti gli strumenti perchè questo si verifichi al più presto, nel senso di ottenere la rinuncia a questa perforazione".

Potrebbe interessarti: https://www.chietitoday.it/cronaca/ombrina-mare-flash-mob-in-spiaggia-m5s.html
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/pages/ChietiToday/252983314738998

Legnini ha ricordato anche che "il Governo ha stoppato la procedura come è noto, chiedendo approfondimenti, decisione che prese l'allora ministro dell'Ambiente, Andrea Orlando, e che è all'origine di questa posizione che oggi opportunamente la nostra Regione ha assunto", ha concluso riferendosi al ricorso della Giunta regionale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento