menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Madonna delle Piane, operazione verità di Marzoli sul cattivo odore

Da tempo i residenti si lamentano e ora il Comune ha promesso due centraline temporanee per misurare la qualità dell'aria

“Operazione verità” del consigliere Pd Alessandro Marzoli contro l’odore nauseabondo che da tempo attanaglia lo Scalo, specialmente il quartiere di Madonna delle Piane. Un puzzo insopportabile per cui da tempo i residenti chiedono chiarezza, senza ricevere risposte. 

“Abbiamo presentato un’interrogazione in consiglio comunale - spiega Marzoli, che oggi (mercoledì 8 giugno) ha convocato una conferenza stampa proprio nel cuore di Madonna delle Piane - discussa il 10 maggio e abbiamo scoperto, dalla risposta dell’assessore Bevilacqua, che le 3 centraline Arta per rilevare la qualità dell’aria non sono attive da tempo. Ora ce ne hanno promesse due mobili, da installare al più presto, una davanti alla scuola di Madonna delle Piane e promettiamo di non indietreggiare fino a che non si scoprirà la causa di questo cattivo odore: saremo costanti nel chiedere che le misurazioni Arta vengano attivate. I dati monitorati fino ad oggi non son negativi sulle polveri sottili, ma non si conosce la fonte di questa puzza e noi vogliamo la verità. Quando sarà disponibile il verbale di quel consiglio comunale lo diffonderemo anche fra i cittadini. Abbiamo chiesto l’elenco di tutte le aziende che operano nella zona e hanno fatto richiesta di emissioni, ma non ci è stato fornito e non sappiamo se il Comune ce l’abbia”.

Le lamentele sono tante e durano da tempo. C’è chi protesta perché non riesce a stare in casa con le finestre aperte, chi soffre per il fastidio alla gola e al naso, chi denuncia l’aumento di casi di malattie gravi fra vicini e parenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento