Coronavirus: Fossacesia assume un nuovo vigile per intensificare i controlli e consegna la spesa a casa

Il monito del sindaco Di Giuseppantonio ai suoi concittadini, affinché stiano a casa e rispettino le regole

Il sindaco Di Giuseppantonio

"Dobbiamo stare a casa e dobbiamo rafforzare i controlli sul territorio comunale affinchè la gente capisca che per sconfiggere il virus l’unica cosa che abbiamo il potere di fare è stare a casa”. Questo è il monito partito dal primo cittadino di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio, al termine della riunione che si è tenuta in Comune alla presenza del sindaco, del vice sindaco Maria Angela Galante, dell’assessore alla sicurezza Giovanni Finoro, dell’assessore ai Lavori Pubblici Danilo Petragnani, del consigliere comunale delegato alla Protezione civile Umberto Petrosemolo, del comandante dei Carabinieri di Fossacesia, Tommaso Panico e del comandante della polizia locale Fiorenzo Laudadio.

Nel corso dell’incontro si è stabilita l’assoluta necessità di provvedere a controlli ferrei, attuati in sinergia fra i carabinieri di Fossacesia e la polizia locale, per l’assoluto rispetto di quanto previsto al riguardo dal decreto del Presidente del consiglio dei ministri.

"È uno sforzo immane quello che stiamo facendo – prosegue il primo cittadino Enrico Di Giuseppantonio – perché il personale è poco e siamo in uno stato di vera emergenza. Per questa ragione abbiamo deciso di provvedere ad assumere un altro vigile, già a partire dalla prossima settimana, affinchè si riesca davvero a fare quanto in nostro potere, ossia a far rispettare ai nostri cittadini l’obbligo di stare a casa”.

Si è stabilito inoltre di attivare il servizio Sos Covid 19, al quale le persone in stato di bisogno potranno rivolgersi per l’acquisto di beni di prima necessità che saranno consegnati al proprio domicilio, rispettando tutte le distanze previste dalle norme. Per accedere al servizio, bisogna contattare il numero 346/6767634, tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 13.

“Il Comune, nell’ambito delle sue competenze, è presente nei compiti di vigilanza e controllo e resta sempre aggiornato, provvedendo a informare costantemente i cittadini – conclude Di Giuseppantonio - Siamo in continuo contatto con la Asl, la Regione, la Prefettura, le Forze dell’Ordine, l’Anci ed il tutto per contenere il più possibile questa emergenza. Vi chiedo, ancora una volta, in qualità di sindaco, di dare una mano a noi, a tutto il personale sanitario che in questi giorni sta mettendo la propria vita a nostro servizio, a tutte le Forze dell’ordine, semplicemente stando a casa. Vi prego, state a casa”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'Abruzzo cambia idea: "Ritorno in zona arancione dal prossimo 4 dicembre"

  • "Presunti favori dai vigili": il nome di Marsilio nella puntata di Report, ma il presidente respinge le accuse

  • Covid-19: cambia lo scenario in Italia, ma l'Abruzzo resta 'rosso'

  • Nuove assunzioni alla De Cecco dal 2021: ecco il piano industriale

  • Dopo una telefonata gli clonano il numero e rubano 15 mila euro dal conto: denunciate

  • VIDEO - "Cambio moglie" fa tappa a Lanciano: i circensi Ferrandino protagonisti con i parrucchieri Sorrentino

Torna su
ChietiToday è in caricamento