menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Approvato il nuovo regolamento per le Ztl, in 6 mesi varchi attivi

Con 17 voti favorevoli e 8 astenuti, ecco il documento che riorganizza la viabilità del centro storico. Ma le opposizioni non ci stanno: chiedono una riorganizzazione più ampia della mobilità urbana e lamentano la penalizzazione di alcune categorie

Arriva la riorganizzazione delle zone a traffico limitato del centro cittadino: con 17 voti favorevoli e 8 astenuti, quelli di tutti i consiglieri di minoranza presenti, questa mattina (martedì 27 ottobre) il consiglio comunale ha approvato il nuovo regolamento di accesso ai varchi delle Ztl. 

“Il nuovo regolamento - ha commentato il presidente della II commissione consiliare Emilano Vitale - è frutto di un approfondito studio in Commissione, con il prezioso contributo degli uffici preposti e del comando della polizia municipale. Gli obiettivi sono soprattutto nella riduzione dell’inquinamento acustico ed atmosferico e nel garantire maggior sicurezza ai cittadini”. 

I membri della commissione Lavori pubblici e trasporti, traffico e viabilità, hanno presentato in aula in maxi emendamento per migliorare il regolamento, che mira, almeno nelle intenzioni, a tutelare residenti e commercianti. Una delegazione di esercenti di via Toppi e Santa Maria, però, questa mattina era presente in aula: molti di loro hanno lamentato che le nuove regole penalizzeranno i loro affari e soprattutto non favoriranno i loro clienti, costringendoli ad andare a fare acquisti altrove a causa dei divieti causa dai varchi. 

I mezzi di rilevamento elettronico non saranno immediatamente attivi: prima la strumentazione dovrà essere messa a regime, andranno rinnovati i permessi e dovranno essere formati i fruitori delle Ztl. Operazioni a cui parteciperà un Osservatorio composto da sindaco, assessore delegato, due consiglieri delegati dal consiglio e comandante della polizia municipale. Dopo circa 6 mesi, i varchi saranno effettivamente funzionanti.

Ecco cosa comporta il nuovo regolamento. Sono considerate Ztl, secondo raggruppamenti indicati da una lettera, su cui si diversificheranno i permessi di accesso le seguenti vie: 

- ZTL "A": Via Degli Agostiniani, Via N. Toppi, Via Porta Pescara, Via Dei Tintori, Via F. Galiani, Via F. e L . Vicoli, Via Mazzetti, Via De Nardis, Via Dei Crociferi, Via Frate Illuminato da Chieti, Via Delle Orfane, Via Brunetti, Via Paradiso, Via Dei Calderai, Salita Santa Chiara, Via Delle Clarisse, Via S. Eligio, Via Sette Dolori, Via Cappuccini, Via Pellicciotti, Via Valera;

- ZTL "B2": Via C. De Lollis, Via C. Battisti, Via Mezzanotte, Via Supportico Educandato, Via Solario, Via Mater Domini, Via De %omasis, Via Cocco, L.go Moricorvo, L.go Cremonesi, Via Armellini;

- ZTL "B3": C/so Marrucino, Via Cauta, Via Tabassi, Via Vico Real Liceo, Larghetto Teatro Vecchio, Via Veneziani;

- ZTL "B4": Via Vitocolonna

- ZTL "C": Via De Attiliis, Via S. Michele;

- ZTL "D": Via Ravizza, Via De Tocco, Vico Porticella, Via Petrini, Via S. Rocco,Via Dei Celestini, Via Rossetti, Via S. Selecchi, L.go Dei Carbonari.

I veicoli autorizzati potranno accedere tutti i giorni dell’anno, dalle 24 alle 13 e dalle 18 alle 24. L’accesso sarà libero tutti i giorni dalle 13 alle 18. Non dovranno necessariamente avere il permesso i mezzi di soccorso e pronto intervento, le forze di polizia, i vigili del fuoco, le biciclette e i veicoli elettrici, i mezzi al servizio di invalidi e portatori di handicap, purché muniti dello specifico contrassegno, i veicoli dei clienti di alberghi, i veicoli funebri. 

L’autorizzazione sarà rilasciata ai residenti, ai proprietari e conduttori di immobili ad uso abitativo che abbiano domicilio e contratto di locazione registrato in una delle vie ricadenti in Ztl, gli aventi titolo che hanno disponibilità di garage, posto auto o moto o area cortilizia dove ricoverare il veicolo nella Ztl. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Chieti usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Amaretti abruzzesi: cosa sono e la ricetta per prepararli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento