Lotta al degrado cittadino: torna l'operatore ecologico di zona, aumentano cestini e controlli

Le novità del nuovo capitolato d'appalto per la gestione dei rifiuti a Chieti, con l'obiettivo di ottimizzare la raccolta dei rifiuti

Il Comune di Chieti e Formula Ambiente corrono ai ripari contro il degrado e l'abbandono dei rifiuti con il ripristino dell'operatore ecologico di quartiere, l'incremento dei cestini portarifiuti per la raccolta differenziata e delle deiezioni canine. 

Le novità rientrano nel nuovo capitolato d'appalto per la gestione dei rifiuti, che ripristina lo "zonista", già attivo sul Colle e allo Scalo

“Con l’istituzione dell’operatore ecologico di quartiere - spiega l'assessore alla Gestione della raccolta differenziata, Alessandro Bevilacqua - potenziamo i servizi di pulizia delle strade cittadine attraverso una serie di azioni quali: spazzamento, pulizia dei tombini e sfalcio delle erbe nei quartieri. La presenza puntuale degli operatori ecologici di quartiere garantirà, a rotazione, oltre che lo spazzamento delle strade, anche una più costante pulizia dei tombini e lo sfalcio delle erbe".

Quanto ai nuovi portarifiuti, ne saranno collocati 160 su tutto il territorio comunale. Inoltre, saranno intensificati i controlli per la prevenzione di reati ambientali e il rispetto degli orari di conferimento dei rifiuti nei cassonetti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si è spento Giuseppe Sigismondi, titolare della storica tabaccheria lungo corso Marrucino

  • Bimbo di 3 anni investito mentre attraversa la strada con la mamma: panico a Chieti Scalo

  • A fuoco chiosco in piazza Garibaldi nella notte

  • Speleologi bloccati nella grotta a Roccamorice: trovato morto il terzo, un geologo dello Speleo club di Chieti

  • Morì all'improvviso durante l'emergenza sanitaria: una messa per ricordare l'autista della Croce Gialla Cocco

  • Coronavirus: tre nuovi casi positivi, due in provincia di Chieti

Torna su
ChietiToday è in caricamento