Lotta al degrado cittadino: torna l'operatore ecologico di zona, aumentano cestini e controlli

Le novità del nuovo capitolato d'appalto per la gestione dei rifiuti a Chieti, con l'obiettivo di ottimizzare la raccolta dei rifiuti

Il Comune di Chieti e Formula Ambiente corrono ai ripari contro il degrado e l'abbandono dei rifiuti con il ripristino dell'operatore ecologico di quartiere, l'incremento dei cestini portarifiuti per la raccolta differenziata e delle deiezioni canine. 

Le novità rientrano nel nuovo capitolato d'appalto per la gestione dei rifiuti, che ripristina lo "zonista", già attivo sul Colle e allo Scalo

“Con l’istituzione dell’operatore ecologico di quartiere - spiega l'assessore alla Gestione della raccolta differenziata, Alessandro Bevilacqua - potenziamo i servizi di pulizia delle strade cittadine attraverso una serie di azioni quali: spazzamento, pulizia dei tombini e sfalcio delle erbe nei quartieri. La presenza puntuale degli operatori ecologici di quartiere garantirà, a rotazione, oltre che lo spazzamento delle strade, anche una più costante pulizia dei tombini e lo sfalcio delle erbe".

Quanto ai nuovi portarifiuti, ne saranno collocati 160 su tutto il territorio comunale. Inoltre, saranno intensificati i controlli per la prevenzione di reati ambientali e il rispetto degli orari di conferimento dei rifiuti nei cassonetti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto in bilico sullo strapiombo, tragedia sfiorata in via della Liberazione

  • Il principe Alberto di Monaco in visita privata alle tenute Masciarelli

  • A fuoco camion che trasportava agrumi: chiusa l'autostrada tra Francavilla e Chieti

  • La troupe della Rai gira sulla Majella per la trasmissione di Alberto Angela

  • Le 4 migliori pasticcerie di Chieti secondo Tripadvisor

  • Sgominata la banda di spacciatori che maneggiava cocaina purissima e aveva legami con la camorra

Torna su
ChietiToday è in caricamento