Nuovo anno scolastico, Lotta studentesca Lanciano annuncia iniziative

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

Un nuovo anno scolastico è iniziato e insieme ai numerosi studenti che hanno varcato le porte degli istituti, non potevano mancare i militanti
 di Lotta Studentesca che, fuori dalle scuole di tutta Italia, hanno esposto lo striscione "Anime ribelli" accompagnato da un volantinaggio.

"Dopo la pausa estiva, durante la quale la militanza non ha subito flessioni, siamo pronti ad intraprendere nuove battaglie in grande stile e
 a portare avanti ciò che abbiamo cominciato da tempo", dichiara il movimento in una nota."Il nostro calendario é già ricco di progetti, attività e future mobilitazioni, tra le quali una protesta consapevole e strutturata contro l'aberrante riforma costituzionale  di Renzi per la quale saremo chiamati a votare nel referendum di ottobre. Saremo sempre presenti negli istituti e nelle piazze di tutta Italia, anche quelle più calde, dimostrando ancora una volta di essere l'unica forza giovanile non conforme e non omologata,  in grado di vivere, lavorare e ribellarsi accanto agli studenti 24 ore su 24. Non il solito sindacato o la solita associazione, ma un focolaio di idee, un motore rivoluzionario che oltre a sostenere e tutelare gli studenti attraverso iniziative concrete ed  interne alla scuola, come il mercatino del libro usato per fare fronte alla speculazione delle case editrici, si presenta come un vero e proprio punto di riferimento.

Con noi avrete modo di scoprire l'altra faccia della medaglia, le pagine del libro di storia  che da troppo tempo i professori della retorica antifascista hanno voluto nascondervi. Con noi scoprirete che le idee trasformate in azione scatenano emozioni molto più forti e vere di qualsiasi droga. Con noi, da sempre e per sempre anime ribelli."

Torna su
ChietiToday è in caricamento