menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuove analisi alla discarica Colle Marconi, valori non allarmanti

Ora il Comune attende dall’Arta l’invio dei codici Cer dei rifiuti stoccati per poter avviare il progetto di recupero e di bonifica dell’area

Nuove analisi dell'Arta nell'area della discarica abusiva di Colle Sant'Antonio andata a fuoco nella notte del 27 giugno dell'anno scorso. I nuovi prelievi, effettuati sulle acque meteoriche di dilavamento e sui terreni su richiesta del Comune, non avrebbero segnalato valori che superano quelli standard di qualità ambientali per le acque di superfici. Lo rende noto il sindaco Umberto Di Primio. 

Nel campione di terreno sono stati ricercati metalli, solventi e idrocarburi policiclici aromati e, anche in questo caso, non sono stati evidenziati superamenti delle concentrazioni soglia di contaminazione.

"Tali positivi risultati – ha detto il siindaco – ci confortano ed evidenziano che l’incendio non ha prodotto situazioni di inquinamento ambientale come si sarebbe potuto temere. Ora attendiamo dall’Arta l’invio dei codici Cer dei rifiuti stoccati in modo da poter avviare il progetto di recupero e di bonifica dell’area".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: in Abruzzo 502 nuovi positivi e 10 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento